QUANDO LA DISABILITÀ È UN VALORE AGGIUNTO

QUANDO LA DISABILITÀ È UN VALORE AGGIUNTO

In occasione della Giornata Mondiale sull’Autismo, il Sindaco Alessandro Grando, accompagnato dall’Assessore ai Servizi Sociali Lucia Cordeschi, e dal consigliere comunale Carmelo Augello, dal segretario Miska Morelli, e dalla delegata alla disabilità Cendrella Diab, nella sede dell’associazione di via Dell’Infernaccio snc, ha voluto far coincidere la conclusione di un progetto di rieducazione sociale, che ha coinvolto 4 minori.

Quest’esperimento educativo è stato voluto dal Sindaco di Ladispoli e approvato dall’Amministrazione, nei confronti di alcuni ragazzi minorenni, che lo avevano insultato sui social.
Ritenendo la violenza verbale sul web un problema sociale sempre più grave, l’Amministrazione Comunale ha pensato di impartire a questi ragazzi un insegnamento, imponendogli la frequenza di 20 ore in attività di volontariato sociale.
Fu con soddisfazione che in quel lontano 11 dicembre 2018 accogliemmo la notizia di essere stati scelti, tra le varie associazioni del territorio, non solo per la stima dimostrataci, ma anche per l’opportunità offerta ai nostri ragazzi di rendersi utili per la società civile.

I ragazzi interessati sono stati inseriti in tutti i laboratori, svolti al Parco: Giardinaggio, Pittura e Teatro. Questa esperienza, molto educativa, ha lasciato un segno positivo nell’animo di questi adolescenti, al punto che uno di loro invece di 20 ore ne ha fatte 48.
Al di là delle appartenenze politiche, da cui siamo equidistanti, siamo orgogliose che la nostra Associazione e i nostri figli diversamente abili siano stati riconosciuti come un veicolo di educazione, di solidarietà, di cultura sociale e quindi un valore aggiunto e non un peso sociale.
Questo esperimento è stato un primo passo di Nuove Frontiere Onlus nel suo programma di rete con le istituzioni e le altre realtà associative sociali, come Il Piccolo Fiore Onlus, presente all’iniziativa con una sua delegata, perché siamo convinte che, nessuno si salva da solo e che tutti abbiamo bisogno di tutti.

Il Sindaco e la delegazione accompagnatrice sono stati graditi ospiti di Nuove Frontiere Onlus, dove hanno potuto vedere e costatare il lavoro che si svolge quasi ogni giorno al Parco, apprezzando gli sforzi compiuti dalla nostra Associazione e soprattutto dai nostri figli, che meritano per questo attenzione, rispetto e una rete di servizi, con particolare attenzione ai bisogni delle disabilità più complesse.

Il sole e l’aria della primavera hanno reso il pomeriggio piacevole e il Sindaco, nel suo discorso, ha ribadito la sua volontà a lavorare e a impegnarsi per cercare di trovare risposte ai gravi problemi, che affliggono i servizi per i più deboli.

Noi accogliamo sempre con un benvenuto tutti quelli che lavorano e lavoreranno con noi, per migliorare le condizioni dei portatori di handicap e il loro inserimento attivo nella società.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *