Piano di Assistenza Individualizzata

L’Associazione Nuove Frontiere Onlus informa che a marzo di quest’anno la Regione Lazio ha messo mano ai decreti attuativi in merito alla Legge regionale 10 agosto 2016 n. 11, capo VII Disposizioni per l’integrazione sociosanitaria. Attuazione dell’articolo 51, commi 1– 7, art. 52, comma 2, lettera c) e art. 53, commi 1 e 2.

In questo decreto è specificata l’importanza della valutazione multidimensionale e della scrittura del PAI ovvero Piano di Assistenza Individualizzata, come punti di partenza per la riorganizzazione dei servizi che ruotano intorno alla figura di una persona disabile, a volte dispendiosi e di scarsa qualità. Inoltre è fondamentale la valutazione e il Pai ai fini dell’attuazione della Legge 112/2016 ovvero del Durante, dopo di Noi.

È però necessario che la persona disabile o il tutore/genitore, faccia richiesta della costituzione di un’Unità Valutativa Multidimensionale alla Asl di Competenza e per conoscenza al Distretto e al Comune di appartenenza.

Alleghiamo uno stralcio del Decreto Regionale 149, dove è spiegata nel dettaglio cos’è la Valutazione Multidimensionale, inoltre alleghiamo il testo della domanda da presentare alle autorità, primo fra tutti la Direzione Asl di Civitavecchia, piuttosto latitante ai tavoli distrettuali e nella partecipazione ai progetti in essi discussi.

Oltretutto non dobbiamo dimenticare che abbiamo una psichiatra per la disabilità mentale, presente al PUA un solo giorno alla settimana per sole quattro ore per settanta/ottanta utenti.

È ora che esigiamo più attenzione per i nostri figli, facciamo sentire che esistiamo.

SCARICA STRALCIO DEL DECRETO REGIONALE 149  SCARICA LA TESTO DELLA DOMANDA

 


Lettera raccomandata A/R

ALLA AZIENDA SANITARIA ASL

c.a.

Direttore Generale

Al Direttore Distretto

Al Responsabile PUA

c.a

Ufficio di Piano Distretto Socio-Sanitario

AL COMUNE DI

Responsabile Servizi Sociali

Ladispoli , ………../………/…………

Oggetto: Richiesta di attivazione dell’UVMDai sensi della normativa regionale vigente (in conformità al DCA n.431/12 e Legge regionale n.11/2016) e aggiornamento Piano Assistenziale Individuale (PAI) di …………………………………………..

Il/la sottoscritt……………………………………………………….mamma/padre/tutore/amministratore di sostegno di ………………………………………….nato a……………………………il………………………residente a………………………………….in via………………….cap…………affetto da ……………………………………………………, in carico presso i Servizi Sociale del Comune di …………………, inserito/non inserito nei progetti del Piano Sociale di Zona , inserito/non inserito nei Servizi Sanitari del vostro distretto

Alla luce degli evidenti cambiamenti di vita della ragazz/a/o , terminato il percorso educativo e didattico, in conformità con la Legge 112/2016 sul Dopo di Noi, al fine di attivare un Durante Noi affine alle sue esigenze e abilità residue

Chiede

Che la Direzione del Distretto attivi l’UVMD ai sensi della normativa regionale vigente (in conformità al DCA n.431/12 e Legge regionale n.11/2016) e l’aggiornamento Piano Assistenziale Individuale (PAI) di mio figlio/del mio assistito.

In attesa di una Vostra gentile risposta, invio cordiali saluti

Firma leggibile…………………………………

Indirizzo completo………………………………..

Cellulare………………………………………….

Mail……………………………………………….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *